Clint Eastwood festeggia 89 anni. Ricordiamo i suoi 5 migliori film

Clint Eastwod, western, spaghetti western, per un pugno di dollari, trilogia del dollaro, Sergio Leone

Clint Eastwood è sicuramente uno dei personaggi più prolifici all’interno del mondo cinematografico, sia dal punto di vista recitativo che da regista. La sua fortunata carriera, iniziata negli anni ’50 conta moltissimi film di successo, alcuni dei quali hanno ricevuto il prestigioso premio Oscar. Eastwood ha recitato in film western, comici, drammatici, e in ognuno di essi ha saputo lasciare il segno. Per questi motivi in occasione del suo compleanno (31 maggio) abbiamo deciso di classificare i suoi migliori 5 film, sia quelli da regista che da attore.

5. Per un pugno di dollari (1964)

Per un pugno di dollari è un film del 1964 diretto da Sergio Leone ed è il primo film della trilogia del dollaro, che comprende Per qualche dollaro in più e Il Buono, il Brutto e il Cattivo.

Joe, un solitario pistolero, arriva a San Miguel, una cittadina al confine tra il Messico e gli Stati Uniti, dove due famiglie, i Rojo e i Morales, si fanno la guerra da anni per il monopolio del contrabbando di alcool e di armi. In un complicato gioco di delazioni, di colpi di mano, di indagini, Joe aizza gli uni contro gli altri, sperando che si eliminino a vicenda. Scoperto da uno dei Rojo, Joe viene torturato senza pietà. Riuscito a fuggire, tornerà a San Miguel per vendicarsi spietatamente dei Rojo, dopo che questi hanno massacrato l’intera famiglia dei Morales.

4. Gran Torino (2008)

Gran Torino occupa la quarta posizione, è stato diretto e interpretato da Clint Eastwood.

Walt Kowalski ha perso la moglie e la presenza dei figli con le relative famiglie, al funerale non gli è di alcun conforto. Così come non gli è gradita l’insistenza con cui il giovane parroco cerca di convincerlo a confessarsi. Walt è un veterano della guerra in Corea e non sopporta di avere, nell’abitazione a fianco, una famiglia di asiatici di etnia Hmong. Le uniche sue passioni, oltre alla birra, sono il suo cane e un’auto modello Gran Torino che viene sottoposta a continua manutenzione. La sua vita cambia il giorno in cui il giovane vicino Thao, spinto dalla gang capeggiata dal cugino Spider, si introduce nel suo garage avendo come mira l’auto. Walt lo fa fuggire ma di lì a poco tempo assisterà a una violenta irruzione dei membri della gang con inatteso sconfinamento nella sua proprietà. In quell’occasione sottrarrà Thao alla violenza del branco ottenendo la riconoscenza della sua famiglia.

3. Ispettore Callaghan: il caso Scorpio è tuo! (1971)

Ispettore Callaghan: il caso Scorpio è tuo! è un film del 1971 diretto da Don Siegel, con protagonista Clint Eastwood.

Harry Callaghan, della polizia di San Francisco, è un duro. Incaricato dell’indagine su un pazzo che ha già ucciso e ricatta la città minacciando omicidi a catena, per un po’ riesce a neutralizzarlo. Alla fine c’è un altro omicidio. A questo punto Callaghan entra in azione e, nonostante i bastoni messigli tra le ruote da superiori e procedure, riuscirà a fermare lo scatenato killer. Il primo episodio della serie Callaghan.

2. Il buono, il brutto e il cattivo (1966)

Per la regia di Sergio Leone, Il buono, il brutto e il cattivo è il terzo capitolo della trilogia del dollaro, la fortunata trilogia con protagonista Clint Eastwood.

Mentre divampa la guerra di secessione, tre uomini privi di scrupoli e di ideali vivono ai margini della legalità: Tuco, il Brutto, Joe, il Buono e Sentenza, il Cattivo. Sentenza è da tempo sulle tracce di una grande quantità d’oro nascosta dal temibile Bill Carson al sicuro dentro una tomba. Per uno scherzo del destino, però, è il Buono a scoprire il nome scritto sulla tomba e il Brutto a individuarne l’ubicazione. Così i tre uomini, che si odiano e non si fidano l’uno nell’altro, sono costretti ad iniziare insieme le ricerche, legati dal destino e dalla stringente necessità di sorvegliarsi l’un l’altro giorno e notte. Nel cimitero, i tre si affrontano nel duello decisivo: dopo aver eliminato il Cattivo, Il Buono deride il Brutto per poi lasciarlo in vita, malconcio, spaventato a morte e con una tale quantità di monete d’oro che non riuscirà mai a spendere e forse neppure a trasportare.

1. Gli spietati (1992)

Gli spietati occupa la prima posizione della nostra classifica. E’ una pellicola western diretta da Clint Eastwood e interpretata dallo stesso.

Un gruppo di prostitute vuole vendicarsi di due cowboy che hanno sfregiato una di loro. Si fa avanti il Kid che convince l’ex pistolero arrugginito dall’età e dal dolore per la perdita dell’amata moglie William Munny. Si aggiunge anche l’amico fidato di Munny il nero Ned Logan. Quest’ultimo viene ucciso e Munny pestato a sangue. Ma l’animo del killer ha il sopravvento, e l’ex pistolero si scontra con il nemico di un tempo…

 

About the Author

Bruno Santini
Appassionato di musica, cinema e letteratura. Esperto articolista di news e attualità, specie per quanto riguarda il mondo del grande schermo.

Be the first to comment on "Clint Eastwood festeggia 89 anni. Ricordiamo i suoi 5 migliori film"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.