Coronavirus, la Bond girl Olga Kurylenko è positiva: l’annuncio su Instagram

Il Coronavirus non risparmia certamente il mondo dello spettacolo e, tra i tanti positivi che sono stati riscontrati a seguito del contagio del virus, non ci sono soltanto Tom Hanks e sua moglie – in Australia per girare un nuovo film sulla vita di Elvis Presley -, ma anche Olga Kurylenko, Bond girl che ha avuto un suo ruolo preponderante nei film sull’agente 007 diretti da Daniel Craig. L’attrice ucraina ha parlato attraverso il suo account Instagram per spiegare della sua positività, per poi riferirsi al Cnn per rilasciare le sue dichiarazioni in merito. L’attrice ha rassicurato di stare bene, nonostante i sintomi provati, e ha invitato tutti a salvaguardare se stessi attraverso le misure largamente comunicate dagli organismi nazionali e internazionali.

Carriera e filmografia di Olga Kurylenko, Bond girl nei film di Daniel Craig

Nata a Berdjans’k da padre ucraino e madre russa, Olga Kurylenko ha vissuto – fin dall’inizio della sua vita – la separazione e il conseguente divorzio dei suoi genitori a partire dai suoi 3 anni, iniziando a vivere con sua madre. L’attrice ucraina naturalizzata francese ha iniziato la sua carriera come modella, dopo essersi trasferita a Mosca e avendo inaugurato una carriera proseguita in Francia dopo i suoi 17 anni. L’attrice, che ha dichiarato di sentirsi molto più francese che ucraina, ha ottenuto la cittadinanza francese a partire dal 2001.

Grazie alla sua attività in passerella, Olga Kurylenko ha iniziato a farsi notare nel mondo dello spettacolo, iniziando ad intraprendere – dall’inizio degli anni 2000 – la carriera da attrice in diversi film di regia francese. L’esordio assoluto c’è in un episodio della serie televisiva Largo Winch, che darà poi il via alla sua cinematografia tradizionale. Il primo film in cui recita, L’Annulaire, le è valso un un premio al Brooklyn International Film Festival. A partire dal 2008 c’è stato il suo ingresso nelle Bond girl, sancito dall’annuncio di EON Productions. L’attrice ha interpretato il personaggio di Camille Montes nel ventiduesimo film della saga dell’agente 007, Quantum of Solace.

Ovviamente, il ruolo delicato e ben interpretato da parte dell’attrice ha portato la stessa ad ottenere un grande successo sul grande schermo, divenendo anche icona di stile molto ambita (nel 2010 ha offerto la sua presenza come protagonista nel calendario Campari). Nel corso della sua carriera l’attrice ha ottenuto, al di là del sopraccitato, un altro importante riconoscimento: il Boston Society of Film Critics Award per il miglior cast, per il film 7 psicopatici.

  • L’Annulaire, regia di Diane Bertrand (2005)
  • Paris, je t’aime, regia di registi vari (2006)
  • Le Serpent, regia di Éric Barbier (2006)
  • Hitman – L’assassino (Hitman), regia di Xavier Gens (2007)
  • Max Payne, regia di John Moore (2008)
  • Quantum of Solace, regia di Marc Forster (2008)
  • À l’est de moi, regia di Bojena Horackova (2008)
  • Vendetta assassina (Kirot), regia di Danny Lerner (2009)
  • Centurion, regia di Neil Marshall (2010)
  • There Be Dragons – Un santo nella tempesta, regia di Roland Joffé (2011)
  • Terre outragée, regia di Michale Boganim (2011)
  • The Expatriate – In fuga dal nemico (The Expatriate), regia di Philipp Stölzl (2012)
  • To the Wonder, regia di Terrence Malick (2012)
  • 7 psicopatici (Seven Psychopaths), regia di Martin McDonagh (2012)
  • Oblivion, regia di Joseph Kosinski (2013)
  • Vampire Academy, regia di Mark Waters (2014)
  • The November Man, regia di Roger Donaldson (2014)
  • The Water Diviner, regia di Russell Crowe (2014)
  • Perfect Day (A Perfect Day), regia di Fernando León de Aranoa (2015)
  • Momentum, regia di Stephen Campanelli (2015)
  • La corrispondenza, regia di Giuseppe Tornatore (2016)
  • Morto Stalin, se ne fa un altro (The Death of Stalin), regia di Armando Iannucci (2017)
  • Gun Shy – Eroe per caso (Gun Shy), regia di Simon West (2017)
  • L’uomo che uccise Don Chisciotte (The Man Who Killed Don Quixote), regia di Terry Gilliam (2018)
  • Mara, regia di Clive Tonge (2018)
  • Johnny English colpisce ancora (Johnny English Strikes Again), regia di David Kerr (2018)

Le dichiarazioni di Olga Kurylenko

L’annuncio di Olga Kurylenko è arrivato su Instagram: l’attrice ucraina si è espressa in inglese e in cirillico, accompagnando le sue dichiarazioni alla foto della sua finestra, a dimostrazione del fatto che si trovi in casa, così com’è giusto a seguito di tutte le misure di emergenza che sono state prese in considerazione a seguito del diffondersi del Coronavirus.

L’attrice, Bond girl nei film dell’agente 007 realizzati da Daniel Craig, ha dichiarato quanto segue: “Rinchiusa in casa dopo essere risultato positiva al Coronavirus. In realtà sono malata da quasi una settimana. Febbre e stanchezza sono i miei sintomi principali. Abbiate cura di voi stessi e prendete la cosa sul serio!” L’ucraina, che ha parlato anche al Cnn non spiegando dove si trovi in questo momento, ha poi aggiunto: «Per abbassare la temperatura, dicono di prendere il paracetamolo e lo faccio. Questo è tutto, non c’è altro da fare. Naturalmente continuo a prendere le mie vitamine e mangio l’aglio per il sistema immunitario e bevo acqua e limone». 

Anche Idris Elba positivo al Coronavirus

Arrivato in ritardo rispetto a quello di Olga Kurylenko è l’annuncio di Idris Elba, attore britannico che ha parlato su Twitter attraverso un video, spiegando come abbia scoperto di avere il Coronavirus nonostante sia asintomatico. L’attore, quindi, non manifesta stati di negatività o malattie di qualsiasi tipo: l’invito a mantenere la calma e a prendere seriamente ciò che sta accadendo nel mondo è però più che mai centrale nel suo discorso.

Queste le sue parole: “Stamattina sono risultato positivo al Covid 19. Mi sento bene, finora non ho sintomi, ma sono stato isolato da quando ho scoperto la mia possibile esposizione al virus. Rimanete a casa gente e siate pragmatici. Vi terrò aggiornati su come sto andando. Niente panico.”

About the Author

Bruno Santini
Appassionato di musica, cinema e letteratura. Esperto articolista di news e attualità, specie per quanto riguarda il mondo del grande schermo.