Depeche Mode. Spirits in the Forest: dove e quando vedere il nuovo film sulla band britannica

Spirits in the Forest, rock, pop, Dave Gahan

La musica, soprattutto quella rivolta alle masse, entra con molta facilità nel mondo del cinema. Infatti ne è un esempio lampante il film su Bruce Springsteen: Western Stars che si è presentato come un film evento sulla musica dell’artista. Questa volta toccherà invece ai Depeche Mode, band britannica fondatasi nel 1980 che arriva al cinema con il film Spirits in the Forest. Ci sono grandi aspettative attorno a questo film, basti pensare infatti che durante il loro tour del 2017/2018 si sono esibiti davanti a più di 3 milioni di persone in 115 concerti in tutto il mondo.

Depeche Mode: il pop rock dall’Inghilterra

I Depeche Mode sono un gruppo musicale inglese formatosi nel 1980 a Basildon. La band è attualmente formata da Dave Gahan, Martin Lee Gore e Andrew Fletcher. I componenti rappresentano rispettivamente voce, chitarre e tastiere, tastiere, basso e portavoce. Originariamente la band comprendeva un altro componente, Vince Clarke, che lasciò i Depeche Mode nel 1981 per fondare gli Yazoo e successivamente gli Erazure. Alan Wilder (tastiere, batteria, cori, basso, pianoforte, percussioni) sostituì Clarke in quell’anno per abbandonare poi il gruppo nel 1995.

La loro fama è cresciuta durante gli anni, hanno raggiunto il successo mondiale e sono riusciti a mantenerlo per quasi 4 decadi. La loro musica è catalogabile all’interno del synth pop inglese, hanno abbracciato con l’utilizzo dell’elettronica più di un genere musicale, scadendo anche nella dance alternativa.

I Depeche Mode contano circa 100 milioni di dischi venduti, durante gli anni si sono imposti come uno dei gruppi più influenti della storia della musica elettronica. La rivista britannica Q, una delle più famose del Regno Unito, li ha definiti “la band elettronica più popolare e longeva che il mondo abbia mai conosciuto“. Invece Rolling Stone ha espresso un parere altrettanto positivo dicendo che i Depeche Mode sono “la quintessenza della musica elettronica degli anni 80”.

I Depeche Mode arrivano al cinema, data di uscita e dichiarazioni dei membri della band

I Depeche Mode sbarcano nella sale italiane. Le due uniche date in cui verrà proiettato il film sono il 21 e 22 novembre. L’elenco delle sale cinematografiche che proietteranno la pellicola sarà disponibile a breve sul sito di Nexo Digital. Il titolo del film è Spirits in the Forest ed è stato diretto dal regista Anton Corbijn, sarà relativo al ‘Global Spirit Tour’ 2017/2018, che ha visto la band inglese esibirsi davanti a più di 3 milioni di fan in 115 concerti in tutto il mondo. Il film evento aprirà le prenotazioni per i biglietti dal 26 settembre, fra 4 quattro giorni e l’attesa si spera venga ripagata.

Nonostante la pellicola ruoti intorno al tour Global Spirit Tour il regista Anton Corbijn ha cercato di dare una trama ben specifica al film che ha realizzato. Infatti il lungometraggio si immergerà nelle storie di sei fan molto speciali dei Depeche Mode ed intreccia le performance musicali del tour al famoso Waldbühne di Berlino (“Forest Stage“) a filmati intimi girati nella città natale di questi fan. Il film lancia anche un messaggio molto importante, in quanto non solo mostra a mo’ di documentario come la fama del gruppo sia cresciuta durante gli anni, ma anche come la band con la loro musica sia riuscita a creare delle vere e proprie comunità che non lasciano spazio a diversità.

In occasione della realizzazione del film alcuni membri della band si sono espressi a riguardo lasciando alcune dichiarazioni. Il primo a parlare è stato il frontman della band Dave Gahan che ha affermato:

“Sono profondamente orgoglioso di condividere questo film e la storia potente che racconta. È incredibile vedere i modi molto reali in cui la musica ha influenzato la vita dei nostri fan”.

Successivamente Martin Gore aggiunge:

“Nel mondo contemporaneo fatto di frenesia e divisioni, la musica può davvero essere una forza positiva e può unire le persone”.

Le prevendite saranno aperte dal 26 settembre su spiritsintheforest.com e su nexodigital.it dove sarà possibile anche trovare tutte le informazioni sull’evento.

 

About the Author

Bruno Santini
Appassionato di musica, cinema e letteratura. Esperto articolista di news e attualità, specie per quanto riguarda il mondo del grande schermo.