Bo Burnham: Inside, tutto ciò che c’è da sapere sullo show comico rilasciato su Netflix

Bo Burnham: Inside, tutto ciò che c'è da sapere sullo show comico rilasciato su Netflix

Gli amanti della comicità e della stand-up comedy possono ritrovare, in Inside, un prodotto di grandissimo livello, che segna il ritorno sul “palco” di Bo Burnham, uno dei comici e stand-up comedian più apprezzati nel panorama comico della contemporaneità. Annunciato dallo stesso su Instagram, Inside rappresenta uno show atipico, realizzato dal comico all’interno della propria stanza – per quanto lo stile delle canzoni e delle realizzazioni comiche non differiscano dalla natura dei suoi spettacoli – e rilasciato su Netflix il 30 maggio del 2021. L’attesa per questo stesso prodotto era altissima e, sulla base delle critiche che sono state realizzate a proposito, sembra essere stata ampiamente ripagata. Ecco tutto ciò che c’è da sapere a proposito di Bo Burnham: Inside.

L’annuncio di Bo Burnham su Instagram e l’attesa di Inside

“hi, i made a new special. it was filmed by me, alone, without a crew or an audience, over the course of the past year. it is almost finished. i hope you like it.”; poche ma didascaliche parole hanno composto l’annuncio di Bo Burnham che, attraverso un collegamento ideale con il suo ultimo spettacolo Make Happy rilasciato su Netflix, ha deciso di rilasciare un nuovo prodotto a distanza di anni e, soprattutto, a seguito del periodo di pandemia che ha reso impossibile la realizzazione di uno spettacolo di stand-up comedy dal vivo.

Il comico, stand up comedian, attore, regista e cantautore ha così annunciato – il 28 aprile del 2021 – la realizzazione di un nuovo spettacolo, che ha reso tutti i suoi fan incredibilmente apprensivi e vogliosi di conoscere le modalità dello stesso, avendo a disposizione la data del 30 maggio 2021, in cui lo stesso sarebbe stato pubblicato. Ovviamente, nel corso dei giorni è stato possibile conoscere qualche elemento ulteriore, grazie ai messaggi che sono stati offerti – di tanto in tanto – dallo statunitense, che ha offerto un contenuto fotografico su Instagram nei diversi giorni che hanno preceduto l’uscita su Netflix del prodotto tanto atteso. Grazie a questi stessi, è stato possibile conoscere che Inside è realizzato interamente all’interno della stanza di Bo Burnham, là dove lo stesso si esibisce come all’interno di uno spettacolo, attraverso inserti comici, spunti di riflessione e, naturalmente, canzoni che caratterizzano la sua sua arte.

La trama di Bo Burnham: Inside

Lo stile che caratterizza il nuovo spettacolo comico di Bo Burnham non è certamente dissimile rispetto a quanto osservato nei prodotti che hanno portato il comico, attore, cantautore e regista statunitense ad ottenere un grandissimo successo nell’ambito della sua carriera. L’ironia risulta essere ancora una volta tagliente e mordace, lo stile del cantautorato cede alle spinte ironiche e – allo stesso tempo – ogni spettacolo comico di Bo Burnham sa regalare molto non soltanto in termini di risate e divertimento, ma anche per quel che concerne impianto morale e riflessivo, che perpetra attraverso singole frasi o nel contesto generale della canzone e del divertimento.

In Bo Burnham: Inside, il comico statunitense fa crescere capelli e barba, lasciandosi andare – nel suo aspetto fisico – così come tutti coloro che hanno subito la pandemia da Covid-19. Le sue canzoni si concentrano su temi che sono, direttamente o indirettamente, legati ai temi della pandemia o al modo di vivere che ha caratterizzato i mesi del lockdown: Facetime e una chiamata con sua madre, Instagram e il feed ricco di immagini, stagisti e video react, sexting e voglia di uccidersi; e ancora pulizia della stanza, parodia di una live su Twitch, giochi online e attività possibili grazie a Internet, Jezz Bezos e il monopolio di Amazon. Infine, Bo Burnham canta una canzone che riflette la sua vita e le sue esperienze, prima di aprire definitivamente la porta che l’ha tenuto confinato per tutto il tempo.

La critica e l’apprezzamento del nuovo spettacolo di Bo Burnham

Come in occasione dei due precedenti spettacoli realizzati dallo stand up comedian statunitense, anche Inside è stato particolarmente apprezzato, soprattutto per quel che concerne una qualità ironica che raramente può essere osservata attraverso determinazioni simili. Bo Burnham è riuscito a regalare, ancora una volta, uno spettacolo globale, in grado di suggerire tutta la sua grandissima qualità artistica, comica e cantautorale che raramente può essere osservata allo stesso modo, soprattutto su Netflix o altre piattaforme di streaming.

Eric Kohn di IndieWire gli ha destinato una A-, scrivendo quanto segue: “l’impressionante impresa tecnica one-man carica di colpi di scena surreali e commenti densi sotto l’apparenza di gag del secondo anno […] trova una via di mezzo felice tra la natura sciocca e strana della sua presenza scenica e gli istinti narrativi avanzati. [Il topic] diventa scherzare meno con il pubblico ma immergerlo nei contorni della mente conflittuale di Burnham, estraendo osservazioni brillanti e feroci nel processo”.

About the Author

Bruno Santini
Appassionato di musica, cinema e letteratura. Esperto articolista di news e attualità, specie per quanto riguarda il mondo del grande schermo.