I migliori film italiani presenti su Netflix

La_grande_bellezza, migliori film italiani netflix

Il catalogo di Netflix è particolarmente ricco di prodotti cinematografici che hanno fatto la storia del cinema, in aggiunta a produzioni della stessa piattaforma di streaming che permettono di osservare un prodotto parzialmente innovativo o rivoluzionario nelle sue caratterizzazioni. Negli ultimi anni, sono numerosi i film che, realizzati con produzione Netflix hanno ottenuto un discreto successo, e allo stesso tempo la piattaforma di streaming si è sempre premurata di inserire, all’interno dei suoi numerosi cataloghi, film che rappresentassero perfettamente l’identità di un determinato paese, o gli attori e i personaggi di maggiore spicco all’interno dello stesso. Non è da sottovalutare, in tal senso, la decisione di Netflix Italia, che presenta alcuni lavori di valore che hanno fatto la storia del cinema o che hanno ottenuto un grande successo e riconoscimento anche dal punto di vista della critica internazionale. Per questo motivo, merita di essere considerata la lista dei migliori film italiani presenti su Netflix.

La grande bellezza (Paolo Sorrentino)

Il primo tra i migliori film italiani presenti su Netflix è, senza dubbio, La grande bellezza. Il film in questione ha ottenuto l’Oscar per essere stato ritenuto il miglior film internazionale tra quelli proposti all’Academy nel 2014. Il prodotto cinematografico di Paolo Sorrentino si basa su uno squarcio di vita di Jep Gambardella, giornalista e critico d’arte, nonché ex scrittore di un capolavoro letterario a cui non ha fatto seguito nessun’altra pubblicazione. In un insieme di immagini iconiche e simboliche, che raccontano perfettamente della condotta di vita romana e, per astrazione, italiana, Paolo Sorrentino riesce a raccontare perfettamente la realtà del nostro tempo, dominata da quella che Jep nella definisce come un enorme e continuo blablabla.

Perfetti sconosciuti (Paolo Genovese)

Secondo tra i migliori film italiani presenti su Netflix è Perfetti Sconosciuti di Paolo Genovese, che ha fatto incetta di premi nell’ambito dei David di Donatello, ottenendo anche un grandissimo successo internazionale con una serie di reinterpretazioni e remake avvenuti in tutto il mondo. Il film si basa su un espediente particolarmente semplice, ma che allo stesso tempo porta tutti i componenti del cast a ritrovarsi, all’interno di una scenografia particolarmente ristretta, a esprimersi attraverso le componenti del loro carattere.

Un gruppo di amici avvia un gioco secondo il quale tutti devono tenere i telefonini sul tavolo, leggendo ad alta voce qualsiasi messaggio e rispondendo ad ogni chiamata con il vivavoce. Questo semplice espediente da vita ad un’analisi profonda delle verità nascoste di ognuno dei personaggi, che si intrecciano tra di loro per sentimenti, passioni e tradimenti, sconvolgendo i delicati equilibri su cui si reggevano le loro vite.

Chiamami col tuo nome (Luca Guadagnino)

Chiamami col tuo nome è un film di Luca Guadagnino che ha ottenuto un grandissimo successo internazionale e che, allo stesso tempo, si presenta come un prodotto incredibilmente innovativo e rivoluzionario non soltanto per le tematiche trattate, ma anche per la delicatezza e la poesia che domina all’interno del prodotto cinematografico. Il film, ispirato all’omonimo romanzo di André Aciman, ha ottenuto la candidatura agli Oscar come miglior film e la vittoria del premio per la miglior sceneggiatura non originale, e tratta della storia d’amore tra il giovane Elio e Oliver, dottorando che conosce il primo durante una vacanza italiana.

Tra i due nascono dei sentimenti inattesi e inaspettati che si svolgeranno durante tutte le vacanze estive e che porteranno, infine, in protagonista a vivere un intenso turbine di emozioni. Le stesse non vanno identificate soltanto nell’amore e nella passione tra i due protagonisti, ma anche in quella meschina rappresentazione della realtà che porta il protagonista ad affrontare, durante il finale, una dura verità.

Dogman (Matteo Garrone)

Matteo Garrone è il regista di un film particolarmente sconvolgente che può essere osservato su Netflix, e che si riferisce al cosiddetto delitto del Canaro, caso di cronaca avvenuto negli anni ottanta che ha visto come protagonista un toelettatore e spacciatore, alle prese con la dura realtà del suo tempo. Il film, apprezzato particolarmente anche soprattutto dalla critica internazionale, è stato candidato agli Oscar come miglior film straniero del 2019, pur non riuscendo a ottenere la tanto ambita statuetta. Aldilà delle vicende che vengono narrate, ciò che è importante sottolineare e la crudeltà delle immagini, riguardanti la periferia romana, nelle quali spicca tutto il degrado che vive il protagonista, Massimo, coinvolto da un criminale che cambierà radicalmente la sua vita.

Gomorra (Matteo Garrone)

Ultimo film che merita di essere considerato per la sua presenza su Netflix è Gomorra, ancora una volta di Matteo Garrone. Il film in questione si basa, naturalmente, sull’omonimo romanzo di Roberto Saviano, e segue le vicende personali di alcuni protagonisti, analizzati sia nell’ambito della loro vita personale, sia nel rapporto con la Camorra, un ambiente da cui è difficile districarsi dopo esservi entrati. Il film ha ottenuto un grandissimo successo internazionale, e ha stupito tutti per la crudele realtà posta sul grande schermo, che mostra immagini crude e realistiche, così come descritto all’interno del romanzo. Il film ha un tenuto così tanto grande successo da portare alla realizzazione omonima serie TV, che ha ottenuto un grande riscontro, in termini mediatici, da parte del pubblico.

About the Author

Bruno Santini
Appassionato di musica, cinema e letteratura. Esperto articolista di news e attualità, specie per quanto riguarda il mondo del grande schermo.