La Regina degli Scacchi 2: ci sarà una seconda stagione? Le dichiarazioni del cast della miniserie Netflix

La regina degli scacchi, recensione de La regina degli scacchi

La regina degli Scacchi ha sicuramente conquistato, attraverso le sue sette puntate, il pubblico di Netflix, che questo stesso fosse appassionato del gioco degli scacchi o meno; attraverso una trattazione di grandissimo livello, considerando sia la regia del prodotto televisivo, sia l’interpretazione dei singoli personaggi, anche coloro che non sono appassionati di scacchi hanno saputo ritrovarsi all’interno del prodotto televisivo senza troppe difficoltà, riuscendo ad apprezzare particolarmente la miniserie proposta su Netflix in 7 puntate, e che ha trovato condivisione a partire dal 23 ottobre del 2020. Il successo è stato così tanto grande che, per quanto la miniserie si esaurisca e termini allo stesso modo del romanzo omonimo di Walter Tevis, si è pensato alla possibilità di una seconda stagione de La regina degli Scacchi. In molti hanno già pensato a quali potrebbero essere i contenuti visibili, e il cast della serie televisiva ha avuto modo di parlare in tal senso. Ecco tutto ciò che c’è da sapere a proposito della possibilità di una seconda stagione de La regina degli Scacchi.

Come finisce la prima stagione de La regina degli Scacchi

La regina degli Scacchi è una miniserie presente in 7 puntate su Netflix, e diffusa sulla piattaforma di streaming a partire dal 23 ottobre del 2020. Per comprendere quale possa essere l’impatto di un eventuale seconda stagione del prodotto televisivo, che ha comunque conquistato gli spettatori della piattaforma di streaming di Netflix attraverso i suoi prodotti, vale la pena sottolineare come termini la prima stagione di La regina degli Scacchi. Allo stesso tempo, risulta essere necessario considerare che quanto segue all’interno dell’articolo si propone in quanto  spoiler, per tutti coloro che non hanno avuto modo di rapportarsi al prodotto televisivo e che volessero farlo di conseguenza.

La regina degli Scacchi termina con la realizzazione di quello che poteva essere sentito come un sogno la parte di Beth Harmon, che diventa campionessa mondiale dopo aver battuto il leader in carica, Boskov. Il sovietico, dopo averla battuta in due incontri, di cui uno tenutosi a Città del Messico, l’altro a Parigi, affronta in casa la giovane statunitense, e i due si affrontano in finale dopo alcuni incontri di difficoltà graduale, che portano Elizabeth Harmon ad affrontare campioni degli scacchi del passato. L’incontro tra i due termina, a seguito di una proposta di patta da parte di Boskov, con la vittoria di Beth Harmon, che costringe al ritiro il leader sovietico, che ammette la sconfitta e abbraccia, in segno di riconoscimento, la ragazza. Successivamente, dopo aver comunicato la notizia della sua vittoria a tutti coloro che l’avevano supportata lungo il suo percorso, la ragazza sceglie di non farsi accompagnare direttamente all’aeroporto ma di visitare la città di Mosca, in particolar modo uno dei quartieri all’interno dei quali diverse persone anziane si dedicavano al gioco degli scacchi, anche se in modo non professionistico. Subito riconosciuta da tutti i giocatori e accerchiata dagli stessi, la Harmon accetta di disputare un incontro con una delle persone in questione, che la invita a sedersi e a iniziare una partita.

Ci sarà una seconda stagione di La regina degli Scacchi su Netflix?

Come già sottolineato, La regina degli Scacchi termina con una trattazione che richiama particolarmente quella dell’omonimo romanzo, di Walter Tevis. Per quanto ci siano numerose differenze tra la trattazione presente nel romanzo e quella della serie televisiva, il finale risulta essere pressoché simile, ed è per questo motivo che nessuno ha pensato, in un primo momento, alla possibilità di una seconda stagione o al prosieguo del racconto. Tuttavia, a parlare della concreta possibilità di una seconda stagione de La regina degli Scacchi è stato lo stesso cast della miniserie televisiva, rappresentato, in particolar modo, dalle dichiarazioni di Anya Taylor-Joy e di Harry Melling, che nella serie televisiva interpreta il personaggio di Harry Beltik.

I due hanno parlato della possibilità di una seconda stagione della serie televisiva, con l’attrice che si è pronunciata favorevolmente in merito a questa possibilità. Ecco quali sono state le parole di Anya Taylor-Joy in tal senso: “Se ho imparato una cosa dal mondo dello spettacolo è: mai dire mai. Adoro il personaggio e tornerei certamente ad interpretarlo se me lo chiedessero, ma credo sia stato un bel finale per Beth. Credo che anche il resto della vita di Beth sia stato una bella avventura. Ma credo che Beth abbia trovato in qualche modo la pace nella ricerca incessante che è stata la sua vita fino a quel momento, riesce finalmente ad essere felice di quello che è. È stato un bel finale.” 

Quanto alle parole di Harry Melling, l’attore si è pronunciato nei termini che seguono: “Sarebbe bello vero, vedere La Regina degli Scacchi in una seconda stagione? Il finale della miniserie coincide con il finale del libro. Non so se sia possibile continuare, ma cose ben più strane sono accadute.” Insomma, entrambi gli attori non hanno né confermato né smentito la realtà di una seconda stagione de La Regina degli Scacchi, ma hanno lasciato spazio al dubbio e alla possibilità.

About the Author

Bruno Santini
Appassionato di musica, cinema e letteratura. Esperto articolista di news e attualità, specie per quanto riguarda il mondo del grande schermo.