Mark Ruffalo in Un volto, due destini è la sorpresa dei Golden Globe 2021: come l’attore ha ottenuto il premio

Mark Ruffalo in Un volto, due destini è la sorpresa dei Golden Globe 2021: come l'attore ha ottenuto il premio

I Golden Globe 2021 hanno rappresentato una manifestazione certamente inedita e originale, che a molti è piaciuta per la sua composizione; non solo, dal momento che i premi assegnati hanno confermato alcune tendenze, naturalmente smentendone altre e generando anche delle sorprese. Se alcuni premi apparivano come piuttosto scontati, come quello per Chadwick Boseman, Borat, The Crown o La Regina degli Scacchi, altri hanno destato particolare stupore tra il pubblico, a seguito di un giudizio critico comunque condivisibile. La grande sorpresa dei Golden Globe 2021 è stata rappresentata dalla vittoria di Mark Ruffalo; la sua interpretazione duplice in Un volto, due destini ha certamente convinto la giuria e la sua vittoria, per quanto poco scontata, non è certamente banale. Vale la pena considerare come l’attore abbia ottenuto la vittoria nella categoria di miglior attore in una miniserie o film tv. 

Mark Ruffalo e i suoi grandi successi cinematografici

Comprendere quali siano stati i meccanismi che hanno portato Mark Ruffalo a vincere il Golden Globe 2021 è possibile guardando alla sua carriera; l’attore è stato – spesso forse erroneamente – troppo associato ad un’idea di personaggio comico, quasi grottesco, in virtù della sua interpretazione di Hulk. In effetti, la stessa, avvenuta in sostituzione di Edward Norton, ha convinto la Marvel Cinematin Universe, oltre che i fan dei prodotti televisivi. Ruffalo ha impersonato il noto supereroe in The Avengers, Avengers: Age of Ultron (2015), in Thor: Ragnarok (2017), in Avengers: Infinity War (2018) e in Avengers: Endgame (2019).

Tuttavia, se si riesce a guardare oltre queste interpretazioni si può scoprire un mondo che riguarda lo statunitense e che risulta essere ricco di grande talento. I successi cinematografici di Mark Ruffalo sono molteplici, così come numerose sono le nomination e i riconoscimenti ottenuti nel corso della sua carriera. Dal ruolo di Dave Toschi in Zodiac fino a quello di Chuck Aul / Lester Sheehan in Shutter Island, l’attore ha sempre regalato interpretazioni di grandissimo valore, in grado di dimostrare un’abilità che ha pochi pari nel mondo del cinema.

Inoltre, se si considera il suo esordio – avvenuto negli anni ’90 – si può comprendere che, in relazione alla carriera non certamente pluridecennale, l’attore ha saputo offrire delle validissime interpretazioni fin dall’inizio della sua storia cinematografica, ottenendo grande successo e credito fin da subito ed essendo ormai consolidato nel suo ruolo. Non è seconda, in quest’aspetto, anche la collaborazione con registi di grandissimo valore, come David Fincher, Martin Scorsese, Bennet Miller e Tom McCarthy. E se ancora non dovesse bastare, sono tanti altri i film di grandissimo valore in cui ha recitato, come I ragazzi stanno bene, Foxcatcher – Una storia americana e Il caso Spotlight. In tutti e tre i film, in effetti, è stato nominato per la vittoria del Premio Oscar nella categoria di miglior attore protagonista. 

Un volto, due destini e la vittoria dei Golden Globe 2021 per Mark Ruffalo

Sulla base delle considerazioni precedenti, è possibile sottolineare l’importanza della vittoria di Mark Ruffalo per il suo doppio ruolo in Un volto, due destini (I Know This Much Is True). Lo statunitense ha vinto il globo d’oro per essere stato il miglior attore in una miniserie o film tv, e certamente non si può condannare il giudizio della critica che ha deciso di premiarlo. Non soltanto, infatti, Mark Ruffalo si è impegnato nella realizzazione di due ruoli, ma ha saputo bilanciare perfettamente anche le due parti, per quanto estreme e diversificate, attraverso una realizzazione geniale che meritava certamente credito.

A proposito della miniserie, essa è tratta dal romanzo La notte e il giorno (I Know This Much Is True) di Wally Lamb, pubblicato nel 1998, e tratta dei due gemelli Thomas e Dominick Birdsey, che sono contraddistinti da forti diversità sia sul piano sociale che umano, a causa di una vita che li ha profondamente divisi. Se il secondo ha avuto, infatti, una vita serena e appagata, per il primo il destino è stato completamente differente, e segnato da una serie di problematiche dal punto di vista sociale, oltre che da numerosi problemi psichiatrici. Per questo motivo, a seguito della morte della madre, Dominick si ritroverà a prendersi cura del fratello ritenuto instabile, e questa cornice permette di valutare – attraverso un percorso a ritroso nelle proprie vite – tutte le determinazioni dei due gemelli.

Cast di Un volto, due destini

Al di là del personaggio di Mark Ruffalo, che risulta chiaramente essere centrale nella resa televisiva del progetto, gli altri attori che fanno parte del cast di I Know This Much Is True non possono certamente essere sottovalutati. Si tratta dei seguenti:

  • Mark Ruffalo: Dominick e Thomas Birdsey
  • Melissa Leo: Ma
  • John Procaccino: Ray Birdsey
  • Rob Huebel: Leo
  • Michael Greyeyes: Ralph Drinkwater
  • Gabe Fazio: Shawn Tudesco
  • Juliette Lewis: Nedra Frank
  • Kathryn Hahn: Dessa Constantine
  • Rosie O’Donnell: Lisa Sheffer
  • Imogen Poots: Joy Hanks
  • Archie Panjabi: dott.ssa Rubina Patel
  • Bruce Greenwood: dott. Hume
  • Marcello Fonte: Domenico Onofrio Tempesta
  • Harris Yulin: padre LaVie

About the Author

Bruno Santini
Appassionato di musica, cinema e letteratura. Esperto articolista di news e attualità, specie per quanto riguarda il mondo del grande schermo.