Squid Game: trama, cast e altre info sulla serie tv coreana su Netflix

Squid Game trama cast info sulla serie coreana

Squid Game rappresenta uno dei più grandi successi di sempre sulla piattaforma di streaming Netflix. Il prodotto seriale in 9 puntate ha risvegliato la grande attenzione dei fan verso i prodotti asiatici, in particolar modo coreani, grazie a una realizzazione ideale che ha permesso di rapportarsi ad un prodotto televisivo certamente geniale per costrutto, trama, realizzazione e caratterizzazione dei personaggi. Non a caso, Squid Game corre verso la conquista dello scettro di serie tv più vista di sempre all’interno della piattaforma di streaming; il successo di una serie tv di questo genere non può essere assolutamente casuale e, soprattutto, non è dettato soltanto da alcuni elementi, ma da un insieme di caratteristiche che l’hanno reso immortale e – soprattutto – in grado di conquistare i fan di tutto il mondo, pronti a replicarne le caratteristiche, riproporlo e parlarne in ogni salsa. Ecco tutto ciò che c’è da sapere a proposito di Squid Game, relativamente a trama della serie tv, cast e altre informazioni sulla serie tv coreana.

Trama di Squid Game

Il grandissimo successo di Squid Game è stato determinato sicuramente da una trama concettualmente semplice, ma armonizzata nel migliore dei modi. La caratterizzazione dei personaggi e la disposizione degli stessi all’interno della serie non è mai banale e, per questo tipo, la realizzazione della serie televisiva risulta essere ottimale per quanto i meccanismi della trama non siano certamente innovativi. All’interno di Squid Game si parla di diversi personaggi – 456, per l’esattezza – che vivono una vita di stenti, caratterizzata dal fallimento e dalla povertà economica. Le ambizioni di vita e i sogni dei personaggi in questione incontrano una dura realtà, che vi si oppone e che – in alcuni casi, come quello del protagonista – addirittura mette a serio rischio la sopravvivenza.

Sulla base di questa considerazione, una possibile ancora di salvezza per i personaggi è caratterizzata da un gioco: dopo aver incontrato tutti un uomo misterioso che gli ha offerto un biglietto da visita, tutti sono catturati dalla possibilità di fare soldi gareggiando all’interno di una competizione, che offrirà l’ingente montepremi di 456 miliardi di won. Ben presto i personaggi si renderanno conto dell’universo a cui hanno deciso di rapportarsi: per arrivare alla vittoria bisognerà superare difficilissime sfide, affrontare la morte e sacrificare ogni briciolo di umanità. In questo contesto, si potrà notare la differenza tra i personaggi, l’evoluzione dei rapporti interpersonali e la caratterizzazione di ogni personalità nel dettaglio.

Cast di Squid Game

Tra i pregi del prodotto televisivo coreano non c’è quello di rendere i personaggi particolarmente riconoscibili. Approcciare ai nomi coreani che vengono continuamente ripetuti all’interno della serie non è semplice, soprattutto per chi non mastica un certo tipo di cultura: per questo motivo, i personaggi non sono mai memorabili (anche per una scelta di regia, che porta a non approfondire mai alcune vite se non in alcuni casi) ma, allo stesso tempo, di impatto sul piccolo schermo, grazie a differenti caratterizzazioni personalistiche. Anche la scelta del cast è risultata essere, dunque, sicuramente finalizzata al successo del prodotto televisivo. Si tratta dei seguenti nomi, che operano come principali all’interno della serie televisiva:

  • Lee Jung-jae: Seong Gi-hun
  • Park Hae-soo: Cho Sang-woo
  • Oh Yeong-su: Oh Il-nam
  • HoYeon Jung: Kang Sae-byeok
  • Heo Sung-tae: Jang Deok-su
  • Anupam Tripathi: Abdul Ali
  • Kim Joo-ryoung: Han Mi-nyeo
  • Wi Ha-joon: Hwang Jun-ho
  • Lee Byung-hun: Front Man

Accanto ai sopraccitati personaggi, altri membri del cast operano come personaggi secondari, per quanto la loro importanza sia comunque riconoscibile per i meccanismi di evoluzione della trama. Seguono:

  • Byeong-gi, interpretato da Yoo Sung-joo.
    Un medico che si è alleato con alcune guardie dedite, segretamente, al traffico di organi, in cambio di informazioni sui giochi.
  • Ji-yeong, interpretata da Lee Yoo-mi.
    Una giovane ragazza appena uscita di prigione dopo aver ucciso il violento padre che aveva assassinato la moglie.
  • N. 244, interpretato da Kim Si-hyun.
    Un prete che ritrova la sua fede all’interno del Gioco.
  • N. 017, interpretato da Lee Sang-hee.
    Un vetraio con trent’anni di esperienza.
  • N. 069, interpretato da Kim Yun-tae.
    Un giocatore che partecipa insieme alla moglie, il N. 070.
  • N. 070, interpretata da Lee Ji-ha.
    Una giocatrice che partecipa insieme al marito, il N. 069.
  • N. 278, interpretato da Kwak Ja-hyoung.
    Un giocatore che diventa uno scagnozzo di Deok-su.
  • Reclutatore, interpretato da Gong Yoo.
    Un misterioso uomo d’affari che recluta partecipanti per il Gioco.
  • Madre di Gi-hun, interpretata da Kim Young-ok.
  • Seong Ga-yeong, interpretata da Cho Ah-in.
    La figlia di Gi-hun.
  • Ex-moglie di Gi-hun e madre di Seong Ga-yeong, interpretata da Kang Mal-geum.
  • Madre di Sang-woo, interpretata da Park Hye-jin.
  • Kang Cheol, interpretato da Park Si-wan.
    Il fratello di Sae-byeok.

Il successo di Squid Game su Netflix

Non è più un mistero che Squid Game abbia ottenuto un successo importantissimo all’interno della piattaforma di streaming Netflix. Si tratta, in effetti, di un prodotto di grandissima qualità contenutistica, estetica e di regia. Un successo così tanto elevato non potrebbe dirsi casuale, soprattutto in virtù delle difficoltà che ogni spettatore incontra nel rapportarsi al prodotto televisivo: nella maggior parte dei paesi, come l’Italia, Squid Game non ha conosciuto un’opera di doppiaggio, dunque è consigliato vedere la serie televisiva in lingua originale e sottotitolata in italiano. Nonostante questo fattore, che ha visto anche una concreta polemica da parte dei fan, Squid Game ha saputo superare ogni più rosea aspettativa, diventando uno dei prodotti di punta di Netflix e, addirittura, candidandosi a diventare la serie televisiva più vista di sempre sulla piattaforma di streaming. 

Il successo di Squid Game è stato sottolineato anche dalla critica internazionale, come da giudizio del New York Post («una narrativa serrata e una storia che ha il potenziale per essere tesa ed eccitante») o di Pierce Cornan, che ne ha parlato nei seguenti termini: «nel complesso, questa è ancora una schiacciata, selvaggiamente, divertente di Netflix Corea, che (probabilmente) sarà adottata in tutto il mondo, come lo sono stati i suoi predecessori». 

About the Author

Bruno Santini
Appassionato di musica, cinema e letteratura. Esperto articolista di news e attualità, specie per quanto riguarda il mondo del grande schermo.