I migliori personaggi di film e serie tv doppiati da Maurizio Merluzzo

Migliori personaggi doppiati da Maurizio Merluzzo

Il recente doppiaggio di Austin Butler all’interno del film Elvis ha caratterizzato, per Maurizio Merluzzo, un’opportunità sicuramente importantissima nel mondo del cinema e della recitazione. Particolarmente prolifico, il doppiatore ha avuto modo di prestare voce per personaggi e attori di diversi ambiti, dimostrando una grande qualità nella caratterizzazione dei personaggi che doppia. Per questo motivo, quello di Elvis Presley è soltanto l’ultimo dei personaggi perfettamente doppiati da Maurizio Merluzzo, spesso riconoscibile in prodotti televisivi, anime, videogiochi e tanto altro ancora. Vale la pena, dunque, pescando nel mondo cinematografico e televisivo, considerare quali siano i migliori personaggi di film e serie tv doppiati da Maurizio Merluzzo.

Elvis Presley (Austin Butler) in Elvis

Più che di personaggio doppiato da Maurizio Merluzzo, in questo caso si parla di una vera e propria icona nell’ambito della storia della musica; prestare la propria voce nell’ambito del doppiaggio italiano del Re del rock ‘n’ roll caratterizza sicuramente un impegno enorme, anche e soprattutto in termini professionali, ma il risultato può dirsi più che semplicemente riuscito. Il grande successo del film diretto da Baz Luhrmann deriva anche e soprattutto dall’interpretazione di Austin Butler, che profuma sicuramente di Oscar: nel caso dell’attore, consigliato al regista de Il grande Gatsby da Denzel Washington, il pregio si esprime non soltanto attraverso la caratterizzazione di Elvis Presley, ma anche in virtù di enormi qualità vocali e musicali che hanno permesso di stupire il regista del prodotto cinematografico e, soprattutto, restituire molto dell’enorme valore che The Pelvis ha avuto nell’ambito della storia della musica.

Un confronto con un attore di così tanto grande caratura è, di per sé, particolarmente difficile: per questo motivo, il doppiaggio di Maurizio Merluzzo acquisisce ancor più valore e, soprattutto, spicca anche nel confronto con un altro mostro sacro del doppiaggio italiano, Angelo Maggi, che invece presta voce al Colonnello Tom Parker interpretato da Tom Hanks.

Shazam (Zachary Levi) in Shazam!

Grande successo internazionale, per Maurizio Merluzzo, c’era stato già con il doppiaggio di Zachary Levi in Shazam!; il doppiatore e youtuber italiano ha avuto la possibilità di confrontarsi con un prodotto del DC Extended Universe, oltre che con un personaggio sicuramente ricco di particolari sfumature caratteriali e personalistiche; ovviamente, così come nel caso precedente di Austin Butler, la dinamica di confronto si è posta anche con un ottimo e validissimo attore, che ha saputo perfettamente rendere nei panni di un personaggio che ha fatto la storia della DC, talvolta riuscendo a vendere e guadagnare di più rispetto ad altri personaggi storici, come Superman e Batman.

Zachary Levi è un attore che è riuscito a ottenere un grande successo, nell’ambito della sua carriera, in virtù dei diversi ruoli che gli sono stati destinati, sia dal punto di vista cinematografico che per quel che concerne l’ambito televisivo. Per questo motivo, Maurizio Merluzzo ha doppiato il personaggio in più di un’occasione: a seguito dell’esordio con gli 8 episodi di La fantastica signora Maisel, serie televisiva in cui l’attore ha recitato tra il 2018 e il 2019, Merluzzo ha doppiato Zachary Levi anche in Shazam! e The Mauritanian.

Jack (Matt Smith) in Ultima notte a Soho

Benché sia un ruolo sicuramente minore rispetto ai precedenti, che vedevano due attori protagonisti all’interno delle rispettive pellicole, anche quello di Jack – interpretato da Matt Smith – in Ultima notte a Soho può considerarsi uno dei migliori doppiaggi che siano stati realizzati da parte di Maurizio Merluzzo, soprattutto per quel che concerne il confronto con un attore che ha dimostrato di essere sontuoso nell’ambito della sua carriera. L’attore dell’Undicesimo Dottore in Doctor Who, del Principe Filippo in The Crown e – in ultimo – presente anche in House of Dragon ha dimostrato di avere delle qualità sicuramente eccelse, che vengono percepite anche in termini di doppiaggio e di resa cinematografica del personaggio.

Tra i tanti doppiatori che Matt Smith ha avuto, sicuramente i più iconici sono Nanni Baldini (per Doctor Who e House of Dragon) e Lorenzo Scattorin, che ha invece prestato voce al doppiaggio italiano di The Crown. Tuttavia, il doppiaggio di Maurizio Merluzzo nel film diretto da Edgard Wright dimostra quanto importante e crescente sia l’attenzione nei confronti del doppiatore, che ha saputo ottenere sempre più personaggi in virtù del suo grande talento. Chiaramente, ciò lascia anche aperta la possibilità che Merluzzo possa riprendere a doppiare l’attore in futuro, per altre interpretazioni.

Ragnar (Travis Fimmel) in Vikings

Si giunge, probabilmente, al doppiaggio migliore e di maggior successo di Maurizio Merluzzo nell’ambito della sua carriera; i 45 episodi in cui Travis Fimmel interpreta Ragnar in Vikings sono pregni di un protagonismo sicuramente importante, oltre che di una serie di caratteristiche che permettono di rendere il personaggio indimenticabile. L’interpretazione di Travis Fimmel, attore e supermodello australiano che permette di rendere perfettamente nei panni di Ragnar, è entrata ormai a far parte dell’immaginario collettivo per una serie di motivi, legati soprattutto all’intensità e all’importanza del personaggio.

In una realtà di questo genere, dunque, il doppiaggio non può che restituire quella stessa carica (anche in termini di urla e frasi importanti, che certamente non mancano nella serie) che la lingua originale offre agli spettatori. Per questo motivo, il doppiaggio di Maurizio Merluzzo è più che semplicemente importante, ma riesce nell’intento di offrire un personaggio perfettamente caratterizzato anche nella fruizione italiana del contenuto.

Diego Hargreeves (David Castañeda) in The Umbrella Academy

Ultimo tra i migliori personaggi doppiati da Maurizio Merluzzo che meritano di essere presi in considerazione è sicuramente Diego Hargreeves, interpretato da David Castañeda. Così come nei precedenti casi, anche quando il personaggio interpretato non è esattamente protagonista, la sua caratterizzazione è importante anche in termini di doppiaggio, soprattutto quando il personaggio si propone attraverso una certa complessità caratteriale che permette di svelare più aspetti della sua personalità. David Castañeda rende perfettamente nei panni del suo personaggio, offrendo molto sia del carattere burbero e rozzo – che contraddistingue soltanto superficialmente Diego Hargreeves -, sia del lato tenero che gli spettatori apprezzano.

Sulla base di queste caratteristiche, dunque, si comprende perfettamente quale sia stato il lavoro di Maurizio Merluzzo per tre stagioni, riuscendo a restituire molto di un atteggiamento che va ben oltre la patina mostrata e che, in definitiva, permette di rendere il personaggio tra i più amati anche nella versione doppiata del prodotto televisivo di Netflix.

About the Author

Bruno Santini
Appassionato di musica, cinema e letteratura. Esperto articolista di news e attualità, specie per quanto riguarda il mondo del grande schermo.