Arancia Meccanica, ritrovato un sequel incompiuto del romanzo di Anthony Burgess

Arancia Meccanica sequel romanzo

E’ stato ritrovato un manoscritto appartenuto allo scrittore Anthony Burgess, autore del romanzo Arancia Meccanica, che è il sequel del romanzo traformato da Stanley Kubrick in un successo mondiale. Il manoscritto, intitolato A Clockwork Condition, si estende per circa 200 pagine, rimanendo però bruscamente interrotto.

Arancia Meccanica: dall’opera di Burgess al capolavoro di Kubrick

Arancia Meccanica (il titolo originale è A Clockwork Orange), è un’opera che si inserisce nel genere del romanzo fantapolitico o distopico, scritto da Anthony Burgess nel 1962. Il romanzo è stato riadattato per il grande schermo dal regista Stanley Kubrick (2001: Odissea nello spazio, Shining) quasi un decennio dopo, nel 1971. Il film di Kubrick, con protagonista Malcom McDowell nei panni di Alex, suscitò scandalo in tutto il mondo, soprattutto nel Regno Unito.

Qui il film venne accusato di aver ispirato atti di estrema violenza, quali stupri e altri crimini violenti, dettati soprattutto dal voler imitare l’operato del protagonista Alex e della sua banda. Per questi motivi la pellicola venne bandita nel Regno Unito per molti anni, fino al 1999, anno della morte del suo regista Stanley Kubrick.

La trama del libro viene ripresa alquanto fedelmente dal film del 1971 e vede Alex che, con la sua banda, trova divertimento ogni notte nell’assaltare negozi, compiere rapine e stuprare donne. Durante una di queste notti di divertimento viene tradito dai suoi amici e viene condotto in carcere, con l’accusa di aver ucciso una donna anziana. Alex viene condannato a 14 anni di reclusione.

Tuttavia la sua indole nelle mura della cella non cambia e cerca di frequentare assiduamente la biblioteca e di ingraziarsi il parroco del carcere per ricevere uno sconto di pena. Il protagonista deve salutare lo sconto di pena dopo una furiosa lite scoppiata con un prigioniero arrivato da poco che sfocia con la morte di quest’ultimo. Alex proverà ad affidarsi alla “cura Ludovico“: un trattamento sperimentale che ha come risultato finale cura della violenza nel paziente. Successivamente Alex verrà scarcerato e affronterà le persone che sono state vittime della sua violenza prima che venisse catturato; qui dovrà vivere con la nuova condizione psicofisica dovuta alla cura Ludovico e la voglia di togliersi la vita. Tornato momentaneamente alla vita di violenza con i suoi vecchi amici, Alex deciderà di abbandonare questa strada in favore di una vita più serena da condividere con una famiglia, fino ai finali delle versioni italiane e inglesi diverse da quelle della traduzione statunitense.

Il sequel di Arancia Meccanica rimasto inedito

E’ stato ritrovato tra le carte dello scrittore Anthony Burgess sul lago Bracciano, vicino Roma, un manoscritto che reca il titolo di A Clockwork Condition. Il manoscritto si presenta come il proseguo del romanzo Arancia Meccanica (A Clockwork Orange) del 1962. Tuttavia il romanzo si ferma bruscamente dopo sole 200 pagine, portando la critica a doverlo definire incompiuto.

Si tratta di una raccolta di pensieri fatta dallo stesso Burgess sulla condizione umana e va ad approfondire quelli che sono i temi già trattati nel suo romanzo più famoso. Potremmo affermare che si tratti anche di una risposta o più che altro un chiarimento sulle perplessità sollevate dal cult movie di Kubrick che aveva fatto tanto parlare di sé per la violenza estrema mostrata in maniera così esplicita.

Il direttore dell’International Anthony Burgess Foundation, il professor Andrew Biswell, nell’intervista fattagli dalla BBC, dà un’interpretazione propria del manoscritto e lo definisce come “parte della riflessione filosofica e parte dell’autobiografia di Burgess”.

About the Author

Bruno Santini
Appassionato di musica, cinema e letteratura. Esperto articolista di news e attualità, specie per quanto riguarda il mondo del grande schermo.

Be the first to comment on "Arancia Meccanica, ritrovato un sequel incompiuto del romanzo di Anthony Burgess"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*