Halloween 2. Jamie Lee Curtis e Michael Myers tornano nel 2020

Halloween, Halloween 2, Michael Myers, Laurie Strode, John Carpenter

Chissà se John Carpenter, quando nel 1978 fece uscire Halloween – La notte delle streghe, si sarebbe mai aspettato un successo così grande. Il film ha dato vita ad una saga cinematografica che conta più di dieci film e abbraccia un arco temporale di oltre quaranta anni. Carpenter ha inoltre consacrato Michael Myers come uno dei “cattivi” degli horror più amati di sempre, al pari di Freddy Krueger e Jason Voorhees. Si è dunque venuto a creare un mito intorno a questo personaggio e a questa saga che difficilmente riesce a tramontare, lo dimostra il fatto che nel 2020 è in uscita un nuovo film che si ricollega alle vicende raccontate nel film del 2018.

Halloween: da John Carpenter a David Gordon Green

La saga di Halloween ha inizio nel 1978, quando il giovane regista John Carpenter, realizza La notte delle streghe. Il film è stato realizzato con un budget molto ridotto (300.000 dollari) e venne prodotto da Debra Hill e Mustapha Akkad. A dispetto del budget la pellicola ottenne un grandissimo successo e incassò circa 70 milioni di dollari.

La storia è incentrata sulla figura di Michael Myers, un assassino psicopatico che a 6 anni uccide a coltellate la sorella Judith e viene internato nel manicomio di Smith’s Grove. Dopo 15 anni riesce ad evadere dal manicomio e si dirige nel suo paese natale, Haddonfield (Illinois), per uccidere la sorella Laurie che sopravvisse alla strage di quindici anni prima. Sulle sue tracce ci sarà il dr. Sam Loomis, che aveva assistito Michael durante il periodo di internamento a Smith’s Grove. Dal momento in cui Michael Myers raggiunge Haddonfield cominciano i delitti e le sparizioni. Laurie vede i suoi amici morire intorno a sé e dovrà resistere alla furia assassina del fratello tornato per ucciderla.

La serie cinematografica è composta da ben 11 film (volendo escludere quello in uscita nel 2020). Dei dodici film due sono remake (Halloween – The Beginning, Halloween II, entrambi diretti da Rob Zombie) e uno si discosta completamente dalla serie originale (Halloween III – Il signore della notte). Nel corso della saga si sono alternati grandissimi registi come ad esempio il già citato John Carpenter (Il seme della follia, Essi vivono), Rick Rosenthal (Bad Boys), Tommy Lee Wollace (IT, Ammazzavampiri 2) e altri. L’ultimo regista ad avere la possibilità di realizare un capitolo di Halloween è stato David Gordon Green. Green viene apprezzato dalla critica soprattutto per commedie più che per horror, commedie come Lo Spaventapassere e Strafumati con James Franco.

Michael Myers: il mattatore di Haddonfield

Tuta da meccanico, coltellaccio insanguinato e maschera bianca inespressiva. Così si presenta uno dei serial killer più amati della storia del cinema horror. Michael Myers è divenuto un’icona dei film slasher grazie anche ad alcune peculiarità che lo contraddistinguono, come ad esempio il fatto che non parli, la forza sovrumana e la compostezza nell’uccidere le sue vittime. E’ presente in tutti i capitoli della saga, ad eccezione di Halloween – Il signore della notte, capitolo che si discosta completamente dal filone precedentemente inaugurato da Carpenter e Hill.

Michael Myers è stato interpretato da diversi attori, ricordiamo Nick Castle, che fu il primo nella storia a vestire questa maschera e che all’epoca del primo film veniva pagato semplicemente 25 dollari al giorno. Castle torna nel 2018 a vestire i panni dell’assassino. Tra gli altri interpreti abbiamo anche George P. Wilbur, Don L. Shanks, Chris Durant.

Halloween 2 in uscita nel 2020

Blumhouse si sta preparando a iniziare le riprese. Jamie Lee Curtis è quasi certa di tornare come Laurie Strode, sopravvissuta nel film del 2018, che può essere solo il peggior incubo di Michael Myers. Mentre Judy Greer e Andi Matichak riprenderanno i loro rispettivi ruoli come la figlia e la nipote di Laurie. Non molte altre persone sono sopravvissute agli eventi del Halloween del 2018, quindi c’è da aspettarsi che Blumhouse introduca un nuovo cast di personaggi secondari, ovvero una nuova serie di vittime per L’ombra della strega.

Sulla domanda che riguarda il regista del nuovo film sappiamo che le fonti dicono che David Gordon Green, che ha scritto la sceneggiatura, dovrebbe tornare. Non solo ha fatto un ottimo lavoro con l’ultimo film, elevando il genere con la sua sensibilità di cinema su commissione, ma non c’è motivo per Blumhouse di stravolgere una formula di successo. Non solo l’ultimo film di Halloween ha bombardato al botteghino, ma è stato ben accolto dalla critica con una valutazione del 79% su Rotten Tomatoes, che è piuttosto buono per un film slasher.

Malek Akkad, proprietario di lunga data del franchising, produrrà accanto a Blum Bill Block. Danny McBride tornerà probabilmente come produttore esecutivo insieme a Green, Curtis, il regista originale di Halloween John Carpenter e Couper Samuelson, tra gli altri. Si stima che la data di rilascio di Halloween 2 sia fissata al 16 ottobre 2020.

About the Author

Bruno Santini
Appassionato di musica, cinema e letteratura. Esperto articolista di news e attualità, specie per quanto riguarda il mondo del grande schermo.

Be the first to comment on "Halloween 2. Jamie Lee Curtis e Michael Myers tornano nel 2020"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*