Millie Bobby Brown racconta come ha filmato i momenti più emotivi nella terza stagione di Stranger Things

Stranger Things, Undici, Jim Hopper, Millie Bobby Brown

Stranger Things presenta il cast giovanile probabilmente migliore di sempre. Infatti ogni personaggio ha una propria cromatura, caratteristiche che lo rendono unico anche di fronte agli altri interpreti. Tra i ragazzini che fanno parte del cast c’è ovviamente Millie Bobby Brown, che interpreta Unidici. La particolarità di questa giovane attrice non sta solo nelle incredibili doti interpretative, ma anche e soprattutto nelle espressioni facciali. Queste ultime contano tantissimo per l’attrice, poichè per il ruolo che le è stato affidato i movimenti del volto dicono molto più delle parole. Millie Bobby Brown ha recentemente raccontato ad Entertainment Weekly come ha registrato la scena in cui ha letto la lettera lasciata per lei da Hopper.

Millie Bobby Brown: carriera e riconoscimenti

La carriera di Millie Bobby Brown inizia quando nel 2011 viene notata da un agente dello spettacolo durante una sua prova recitativa. L’agente dello spettacolo di Hollywood consiglia alla famiglia di portare la ragazza a Los Angeles per tenere delle audizioni. Dopo avervi partecipato viene scritturata per il ruolo di Alice da bambina nel telefilm C’era una volta nel Paese delle Meraviglie.

In seguito viene scritturata nel cast principale della serie televisiva del 2014 Intruders. Grazie a questo ruolo riesce a partecipare ad una puntata del telefilm NCIS – unità anticrimine e apparire poi nel telefilm Modern Family e Grey’s Anatomy. Nel 2015 viene scelta per impersonare il ruolo della co-protagonista Undici, una ragazza con poteri paranormali, nella serie televisiva Stranger Things. Questo segna una svolta importantissima per la sua carriera, in quanto lo show ha riscosso un successo internazionale. Successivamente apparirà in video musicali di gruppi famosi come i Maroon 5 e The xx. Nel 2019 approda anche sul grande schermo con il film Godzilla 2: king of the monsters.

Grazie al successo raggiunto con Stranger Things e grazie anche alle sue qualità è stata nominata per due volte agli Screen Actors Guild Award alla miglior attrice in una serie drammatica e altre due candidature al premio Emmy alla miglior attrice non protagonista.

Millie Bobby Brown racconta delle sue scene più emotive

Millie Brown ha raccontato all’ Entertainment Weekly come ha affrontato le scene “strappalacrime” della terza stagione di Stranger Things. Così si è espressa la giovane attrice:

Avevano preregistrato David Harbor e lo hanno riprodotto ad alta voce. Non volevo leggere quel discorso. Non volevo sentirne parlare. Non volevo provarlo. Ho subito voluto mettere una telecamera su di me e trovare il modo in cui reagire e il modo in cui poi ho reagito era pura devastazione e tristezza, e come una bambina sconvolta che ha appena perso suo padre o almeno come così lei pensa. Quindi è stata sicuramente un’emozione cruda, soprattutto perché David Harbour e io siamo molto vicini“.

È intenso e funziona bene sullo schermo: le emozioni di Brown sembrano autentiche perché in realtà lo sono. Spiega che la scena in cui si prepara a lasciare Hawkins con i Byers è stata riprodotta in un modo simile.

Era tutto così emotivo come sembrava. Abbiamo tutti detto: “Immaginiamo solo che questa sia la fine delle riprese per sempre”. E tutti iniziammo subito a piangere non appena dissero, azione. Ed è stato come dire addio ai migliori amici. “

Per fortuna sappiamo che questa non è la fine di Stranger Things e sappiamo che ci saranno altre avventure. Resta ora la curiosità di sapere dove gli eventi futuri porteranno i protagonisti della serie.

 

About the Author

Bruno Santini
Appassionato di musica, cinema e letteratura. Esperto articolista di news e attualità, specie per quanto riguarda il mondo del grande schermo.

Be the first to comment on "Millie Bobby Brown racconta come ha filmato i momenti più emotivi nella terza stagione di Stranger Things"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.