Rami Malek raggiunse un accordo con i produttori di Bond 25 prima di accettare il ruolo del cattivo

Rami Malek, Bohemian Rhapsody, Mr Robot, Oscar

Rami Malek, star di Mr. Robot e Bohemian Rhapsody, è stato scelto per interpretare il ruolo del “cattivo” per il nuovo film di James Bond. L’attore di origine egiziana ha rivelato al quotidiano britannico Daily Mirror che prima di accettare il ruolo aveva dato un ultimatum ai produttori del film. La bizzarra richiesta ha fatto sorridere i lettori del Daily Mirror ma li ha portati anche a fare una riflessione su quelle che sono le motivazioni della richiesta.

Rami Malek: da Mr. Robot a Bohemian Rapsody

Rami Said Malek è un attore statunitense con origini arabe. Nato a Los Angeles comincia la propria carriera prendendo parte ad alcuni ruoli in puntate di sit-com e serie TV. Tra queste ricordiamo la sua apparizione in una puntata di Medium e in Una mamma per amica. Nel 2006 ha interpretato il ruolo del faraone Ahkmenrah in Una notte al museo, ruolo che ritornerà nel sequel del film: Una notte al museo 2. Successivamente ha interpretato il caporale Merriell “Snafu” Shelton nella miniserie del 2010 The Pcific targata HBO. Nel marzo 2010 Malek è stato chiamato a far parte del cast di L’amore all’improvviso – Larry Crowne, secondo film scritto e diretto da Tom Hanks. 

Ottiene una grande visibilità grazie al fato di aver prestato volto e voce al personaggio di Josh nel videogioco horror Until Down. Questa fama viene incrementata dal ruolo di protagonista nella serie Mr. Robot. Nella serie interpreta Elliot, un giovane hacker. Successivamente verrà scritturato per la parte di Freddie Mercury, leader del gruppo rock britannico, nel film biografico Bohemian Rhapsody del 2017.

Nonostante la relativamente breve carriera di Malek, questo ha ottenuto diversi premi. Infatti l’attore con origini egiziane si è aggiudicato un Oscar, un Golden Globe, un premio BAFTA, uno Screen Actors Guilt Award e un Satellite Award per il ruolo di Freddie Mercury, per il ruolo in Mr. Robot ha ricevuto invece un Premio Emmy.

Rami Malek e la sua richiesta per il ruolo del cattivo in Bond 25

Prima di accettare il ruolo del cattivo per il film Bond 25 (l’ultimo film su James Bond in cui sarà presente Daniel Craig) Rami Malek ha fatto una richiesta particolare ai produttori. Questa richiesta riguardava appunto la natura stessa del malvagio che Malek impersonerà: il cattivo non doveva essere un estremista religioso. L’attore ha raccontato ciò sul quotidiano britannico Daily Mirror rilasciando la seguente dichiarazione:

Ho detto, ‘Non possiamo identificarlo con alcun atto di terrorismo che rifletta un’ideologia o una religione. Non è qualcosa che vorrei rappresentare, quindi se è per questo che sono una tua scelta, allora puoi considerarmi fuori ‘”.

La star di Mr. Robot disse che era chiaramente intenzione di Fukunaga di non nominarlo come quel tipo di personaggio, dicendo che l’antagonista sarebbe stato un “tipo molto diverso di terrorista“. L’imminente film di James Bond, che ha una data di uscita provvisoria nella primavera del 2020, sarà l’ultimo film con l’attore britannico Daniel Craig nel ruolo dell’agente 007. Le riprese del film hanno però messo in luce alcuni problemi o eventi spiacevoli, come ad esempio una distorsione alla caviglia di Daniel Craig o l’allontanamento dalle scene di Grace Jones

About the Author

Bruno Santini
Appassionato di musica, cinema e letteratura. Esperto articolista di news e attualità, specie per quanto riguarda il mondo del grande schermo.

Be the first to comment on "Rami Malek raggiunse un accordo con i produttori di Bond 25 prima di accettare il ruolo del cattivo"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.