budapest

lineaconfine2

prossimamente

registi

attori

trailer

poster

backstage

bannerrecensionihome2

Prev Next Page:
Transcendence | Wally Pfister
Ti sposo ma non troppo | Gabriele Pignotta
Rio 2: Missione Amazzonia | Carlos Saldanha
Song 'e Napule | Manetti Bros.
The Amazing Spider Man 2: Il potere di Electro | Marc Webb
Stand by Me: Ricordo di un'estate | La recensione del film di Rob Reiner
Donnie Brasco | La recensione del film di Mike Newell
Nessuno mi pettina bene come il vento | Peter Del Monte
Mr. Morgan | Sandra Nettelbeck
Doll Syndrome | Domiziano Cristopharo
Piccola patria | Alessandro Rossetto
Noah | Darren Aronofsky
Oculus | Mike Flanagan
Un matrimonio da favola | Carlo Vanzina
Grand Budapest Hotel | Wes Anderson
Qualcuno volò sul nido del cuculo | La recensione del film di Milos Forman

lineaconfine2

Le amiche_della_sposa_DvdSinossi

Annie (Kristen Wiig) è una vivace quarantenne che nonostante abbia alle spalle un ex attività e un ex fidanzato guarda alla vita con ottimismo. La certezza che il domani sarà migliore e la consolante presenza della sua migliore amica Lillian (Maya Rudolph) la spronano a riconquistare tutto ciò che ha perso. Un pomeriggio, mentre Annie le racconta le (dis)avventure sessuali della notte prima con Ted (Jon Hamm), un sessuomane privo di tatto, Lillian le annuncia il suo fidanzamento e il matrimonio imminente, chiedendole di farle da damigella d'onore. Annie accetta entusiasta, ma dovrà vedersela con una rivale senza scrupoli, la viziata e precisina Helen (Rose Byrne) che con forza tenta di usurpare l'amicizia di Annie con Lillian. A complicare il duello tra le due donne altre tre imprevedibili damigelle: la spossata madre di famiglia Rita (Wendi McLendon-Covey); la neo sposa Becca (Ellie Kemper) e la sfacciata Megan (Melissa McCarthy).

 

Recensione

Dimenticate le commedie delle ex fidanzatine d'America Meg Ryan e Julia Roberts, questo gruppetto di sei ragazze irriverenti e scatenate farebbero impallidire la simulazione dell'orgasmo di Sally e getterebbero Vivian giù dall'uscita d'emergenza del suo appartamento!  La pellicola di Paul Feig (l'ideatore di Freaks and Geeks) prodotta dall'amico e magnate dei Frat Pack, Judd Apatow (Molto Incinta), fa lo sgambetto alle Romantic Comedy e una strizzata d'occhio alle impudenti commedie tutte al maschile, come il fortunatissimo Una notte da leoni di Todd Phillips. Di uomini qui ce ne sono ma vengo utilizzati solo al fine di creare nuove situazioni imbarazzanti o grottesche per la sfrenata sestina di damigelle. Primo tra tutti è la presenza non accreditata di Jon Hamm (Mad Man) in un simpatico ruolo che incarna il cliché dell'uomo d'affari che tratta la nostra Annie come un oggetto, usa e getta. Nel ruolo di questa Bridget Jones un po' sboccata c'è la bravissima Kristen Wiig che dal Saturday Night Live fa un ottimo debutto sul grande schermo con Le amiche della sposa conquistando una nomination agli Oscar come miglior sceneggiatura originale e una ai Golden Globe come miglior attrice in un film commedia o musicale. Altra nomination che conquista la pellicola è quella al premio Oscar come miglior attrice non protagonista per Melissa McCarthy (Una mamma per amica) e altre due per i BAFTA (Sceneggiatura e McCarthy). Forse un tantino troppo per una commedia più furbetta che brillante che nonostante il brioso cast, a volte sfocia in una ridondanza grossolana come le gag dell'aereo e della prova dell'abito da sposa. Le nomination, rimaste tali, sono state un segnale positivo per una semplicissima commedia in rosa dove due sequenze divertenti su quattro colgono nel segno. Questa mancanza di omegenità è forse dovuta alla scelta, per volere di Feig, di dare più spazio alle attrici e lasciare un pezzo di sceneggiatura come Work in progress facendo improvvisare situazioni e battute in alcune sequenze. La pellicola ha guadagnato ben 235 milioni di dollari in tutto il mondo a confronto dei soli 30 di costo, rivelandosi una dei successi commerciali del passato anno. Critica e pubblico sono abbastanza d'accordo sul successo de Le amiche della sposa (Bridesmaids in originale) che si rivela una commedia maliziosa che evita i concetti retorici del matrimonio perfetto facendoci sorridere segnalando con leggerezza quanto sia difficile 'Mostrare una faccia da amore eterno'.

 

Commento Tecnico

La Universal distribuisce il film in un DVD bianco (sposa) e rosa (i vestiti delle damigelle nel poster). Grazioso il menù principale molto Rock!, con le varie sezioni leggermente animate con un personaggio diverso, foto di scena e oggetti che lo raffigurano. L'audio è in Dolby Digital 5.1 sia per la versione originale in inglese che per i doppiaggi in italiano e spagnolo. Sottotitoli assortiti tra cui quello italiano anche per il commento al film del regista Paul Feig, della co-sceneggiatrice Annie Mumolo e delle attrici Kristen Wiig, Maya Rudolph, Melissa McCarthy, Wendi McLendon-Covey ed Ellie Kemper. Commento audio gustoso e divertente sia per chi volesse scoprire i segreti di produzione che per ridere con la troupe sulle gag on the set. Non perdete inoltre dei contenuti extra i 4:00 di Blooper e le Battute in libertà divise in due parti. Ancora: Scene prolungate ed estese e un simpatico spot fittizio della gioielleria Cholodeki's dove lavora Annie.

Stefano Notaro

approf

The Amazing Spider Man 2 | Il cast presenta il film a Roma

The Amazing Spider Man 2 | Il cast presenta il film a Roma

The Amazing Spider Man 2 arriva finalmente in Italia. È stato presentato oggi alla stampa italiana, presso il Grand Hotel St. Regis di Roma, il seco...

Read more
Il cinema surreale di Wes Anderson

Il cinema surreale di Wes Anderson

Eccentrico, surreale e color pastello. È il cinema di Wes Anderson, giovane texano dall’occhio sensibile che dagli anni ’90 influenza senza sos...

Read more
Top 10 | I migliori film sulla moda

Top 10 | I migliori film sulla moda

Essere o apparire? È da secoli ormai che l'umanità dibatte sull'importanza dell'affermazione dell'individuo in quanto persona unica ed inimita...

Read more
How I Met Your Mother | Riflessioni sul finale di serie

How I Met Your Mother | Riflessioni sul finale di serie

ATTENZIONE! QUESTO ARTICOLO CONTIENE SPOILER. CONTINUARE NELLA LETTURA SOLO SE VISTO L’EPISODIO FINALE DELLA SERIE. Dopo nove stagioni, 208 episodi...

Read more